Ostacoli e condizioni che possono limitare il rituale per il legamento d’amore - Gli interventi magici non sempre vanno a buon fine e questo sicuramente non perché un rito sia poco veritiero, ma i motivi sono altri e possono essere anche tanti.

Chi pratica la Magia e dedica a quest’ ultima ore di studi approfonditi sa già che spesso anche chi prende tutte le dovute precauzioni non ottiene i risultati che aveva desiderato. Come mai?

La prima “causa”, se cosi si può chiamare, della non riuscita di un legamento d’amore sono i famosissimi incantesimi di protezione. Su questo proposito vengono spesso fatte tante domande che si ricollegano tutte a uno dei dilemmi più grandi per chiunque pratichi la Stregoneria ovvero il colpo di ritorno.

Il colpo di ritorno è un effetto “collaterale” molto diffuso soprattutto quando si cerca di “attaccare” qualcuno che gode della tutela di un incantesimo di protezione. Gli incantesimi di protezione vengono eseguiti sia per se stessi che per conto di terze persone, se ben svolti soprattutto da chi conosce l’antica magia possono essere molto potenti e difficilissimi da intralciare.

Tra gli antichi Stregoni, ma anche tra quelli moderni in realtà, è consuetudine “proteggere” dai colpi di ritorno le persone care, i membri della propria famiglia ma anche il bestiame, per chi lo possedeva. Proteggendo tutto ciò di caro e personale si assicuravano che nessun’altro Stregone, per ripicca o gelosia potesse intralciare in qualche modo il proprio benessere e quello dei propri cari.

A volte, uno dei rituali di protezione più diffuso era il un simbolo forgiato in argento ma mettere sotto il letto, potentissimo amuleto contro il malocchio. Chiunque ne avesse uno in casa, sotto i letti di solito ma anche sotto i tappeti delle porte, o le poltrone era praticamente immune dal Malocchio e nessuna brava fattucchiera strega o stregone poteva quindi interferire con la vita pacifica di quelle persone. Anzi chiunque provasse a fargli del male, il male si ripercuoteva contro l’operatore esoterico stesso.

Altri motivi per cui i legamenti d’amore non possono non funzionare è non seguire correttamente le regole, e quindi non seguire la giusta fase del rituale, non svuotare completamente la mente, non essere molto o giustamente motivati durante una ritualistica o nel peggiore dei casi essere già vittima di un rituale.

Chi è sotto l’incantesimo di qualche strega o stregone che interferisce negativamente nella propria vita non avrà esiti positivi neanche se tenta di lanciare un incantesimo. Ovviamente a meno che prima non riesca a purificarsi, allontanare le energie negative e soprattutto spezzare l’incantesimo di cui si è vittima.

Un altro ostacolo, potrebbe essere proprio se stessi. Se si pratica la magia ma non si gode di una buona stabilità mentale, molta concentrazione e dedizione i rituali possono non funzionare, anzi non funzioneranno sicuramente.

Anche i solstizi sono fondamentali per una buon riuscita dei rituali di particolari legamenti d’amore, in particolare alcuni altri incantesimi possono e devono essere svolti sono esclusivamente durante le notti magiche per eccellenza, se questa regola non viene rispettata questo tipo di rituali non avranno alcun esito.

A volte si possono incontrare delle interferenze da parte o di altri stregoni ma anche si spiriti se si gioca troppo con quest’ultimi che impediscono un buon esisto nelle ritualistiche.

Sconsigliato vivamente svolgere dei riti dove voi ne fate parte

Questo articolo parla di credenze popolari. L’esoterismo e la Magia è un credo, una fede, non obbedisce a nessuna norma ne logica ne tantomeno Scientifica e Medica.

Legamento d’amore di “Ishtar” Ecco quanto noi crediamo nell’esoterismo! Nessuno oltre a noi e pronto a mettersi in discussione. Se lo desideri veramente non esitare a contattarci. Spiegaci la tua storia compila il Form e ti ricontatteremo a breve – Anche Whatsapp al 328 073 27 46

Aggiungi commento

HAI DOMANDE? TI RISPONDEREMO A BREVE OPPURE SCRIVI UN TUO COMMENTO.L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Codice di sicurezza
Aggiorna