Rituali evocativi spirituali come vengono svolti - Molto spesso si sente parlare del concetto di “magia” e in particolare di esoterismo, nella maggior parte dei casi si tende a fare confusione e si associa questi due concetti con qualcosa di negativo, pericoloso o ancora più spesso maligno e satanico.

Dei semplici rituali di magia bianca o di magia rossa con dei rituali satanici non hanno assolutamente niente in comune e non ci può essere niente di più sbagliato se si pensa che questi due concetti in qualsiasi modo possano essere affini.

In realtà, quando si parla di rituali evocativi è anche qui scorretto pensare che si riferiscano a entità malefiche o sataniche poiché nell’espressione “rituali evocativi” si racchiude un abisso di conoscenza e abilità che non è facile da identificare, soprattutto non è facile identificarlo come malefico o benefico. In realtà non si può proprio collocare in nessuna delle due categorie.

Nonostante questa premessa è comunque giusto sottolineare che nella maggior parte dei casi questo tipo di rituali vengano praticati nei riti di magia nera, pertanto possono essere considerati velati e sicuramente non classificabili. Ma non sempre è cosi.

Perché vengono considerati Velati? Sicuramente i principali motivi sono due, ovvero, il prima come già detto sopra è che la principale magia che si avvale di questi incantesimi è la magia nera, tra tutte la magia più velata e appunto oscura.

Il secondo motivo, che in realtà non è altro che una conseguenza della prima motivazione è che in genere durante questi rituali vengano evocati i demoni e molto di rado gli spiriti, la cui evocazione, nonostante molti pensano il contrario, è molto più complessa e complicata.

Molto spesso si sente parlare di sedute spiritiche e nella maggior parte dei casi, anzi per un buon 90% dei casi si tratta di bufale. Le sedute spiritiche non sono ne una cosa facile da realizzare ne tanto alla portata di tutti e senza dubbio non dovrebbero essere praticate da tutti.

In realtà non tutti sono in grado di “realizzare” delle sedute spiritiche, in quanto oltre ad avere comunque una predestinazione bisogna essere molto ma molto ferrati sia sul mondo dell’occulto ma anche sui vari rischi e pericoli che si corrono quando si cerca di evocare uno spirito.

Il primo rischio tra tutti è sicuramente quello di attrarre qualcuno o qualcosa che non è l’oggetto della seduta spiritica. Il principale rischio, infatti, quando si fanno delle sedute spiritiche, non è infatti quello che il rituale non risulti ma è appunto la possibilità di evocare un demone o uno spirito maligno.

Come sopra indicato evocare dei demoni è molto più semplice rispetto all’evocazione degli spiriti poiché molto spesso sono proprio i demoni ad avvalersi dei rituali d’evocazione, soprattutto se realizzati senza le dovute precauzioni e la dovuta preparazione in materia.

Il primo consiglio utile, quando si decide di svolgere uno di questi rituali, che comunque rimane sempre uno tra i rituali più sconsigliati per chi non è veramente ferrato in materia, è sicuramente quello di tracciare un cerchio di protezione cosi da cercare di limitare i danni.

Il sale è sicuramente l’elemento con cui si consiglia di fare il cerchio. Un altro consiglio utile, nonostante possa risultare scontato è quello di evitare gli spazi chiusi o le abitazioni cosi da impedire ad eventuali spiriti di rimanerci.

Adam

Questo articolo parla di credenze popolari. L’esoterismo è un credo,

una fede, non obbedisce a nessuna norma ne logica ne tantomeno Scientifica e Medica.

Legamento d’amore di “Ishtar” Ecco quanto noi crediamo nell’esoterismo! Nessuno oltre a noi e pronto a mettersi in discussione. Se lo desideri veramente non esitare a contattarci. Spiegaci la tua storia compila il Form e ti ricontatteremo a breve – Anche Whatsapp al 328 073 27 46

Aggiungi commento

HAI DOMANDE? TI RISPONDEREMO A BREVE OPPURE SCRIVI UN TUO COMMENTO.L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Codice di sicurezza
Aggiorna