I rituali della stregoneria - La stregoneria attraverso riti e rituali, dirige i desideri di chi la opera verso quella che potremmo definire una religione della natura. In molti la definiscono esattamente cosi, religione della natura in quanto molte streghe venerano, appunto, la natura intesa come acqua, sole, roccia, terra, albero, ecc.. e quindi sprigionando energie direttamente dall’essenza stessa delle cose. Si altri casi la stregoneria si basa su altri religioni, credenze o fedi, ma in ogni caso lo scopo è il medesimo, invocare l’aiuto Supremo, per ottenere ciò che si desidera.

Quando si pratica la stregoneria, l’unico modo per imparare, è prestare molta attenzione a tre regole principali:

il colpo di ritorno

la prima regola, importantissima, per chiunque decida di mettere in pratica la stregoneria è prestare molta attenzione al colpo di ritorno. Con colpo di ritorno si intende una legge naturale che colpisce l’operatore quanto la vittima, ovvero, se l’operatore fa del male il male gli si ritorcerà contro per tre volte. Stessa cosa vale per il bene, se si opera del bene quest’ultimo tornerà all’operato triplicato. Comunemente viene anche chiamata legge del boomerang.

Ad esempio, ad uno stregone alle prime armi non si consiglia mai di iniziare con rituali molto complicati o incisivi, ad esempio sono molto sconsigliati i legamenti d’amore, o la pratica della magia nera.

Un legamento d’amore, ad esempio, anche se ben fatto, e quindi riuscito potrebbe portare delle conseguenze negative comunque, per esempio si crea il rapporto desiderato ma subentra un tradimento, o continui litigi, o problemi economici o anche danni al di fuori del legamento come ad esempio si rompe l’auto. È sempre importante ricordare che la magia ha sempre un prezzo e più è importante il rituale più il prezzo da pagare sarà alto.

Attenzione a ciò che si desidera

Parlando, appunto, del colpo di ritorno, un modo per attenuare un po’ i suoi effetti è quello di prestare molta attenzione a cosa si desidera. Il desiderio, o lo scopo del rituale, non deve rimanere solo un pensiero, ma deve essere formulato chiaramente, con più dettagli possibili, detto ad alta voce  o messo per iscritto. Se il desiderio rimane solo un pensiero, la mente, può alterarlo, pensare ad altro e sconcentrarsi, questo comporterebbe o il fallimento del rito o l’alterazione del desiderio.

Ad esempio, se si desidera che l’uomo che si ama chiami bisogna specificare lo scopo della chiamata, che potrebbe essere “chiama per sapere come va” o una qualsiasi banalità. Se non si specifica, quest’ultimo, chiamerà si, se il rito avrà esito positivo ma potrebbe anche chiamare per informare che si è appena fidanzato.

Il cerchio

Il cerchio di protezione è fondamentale per chi vuole iniziare a praticare la stregoneria. Se si è alle prime armi è sempre importante accertarsi di limitare quanto più possibile gli effetti negativi della magia di conseguenza creare un cerchio di protezione in torno all’operatore e allo spazio in cui sta operando può far si che si limitano i danni qualora l’incantesimo non dovesse riuscire. I cerchi di protezione possono essere creati con del sale o sabbia e disegnati con un gessetto, carboni,

Questo post parla di credenze popolari, l’esoterismo è un credo, una fede, non ubbidisce a nessuna norma ne logica ne tantomeno Scientifica e Medica.

Vuoi esporci il tuo problema? Compila il modulo sottostante ti contatteremo a breve..

Legamento d’amore di “Ishtar” Ecco quanto noi crediamo nell’esoterismo! Nessuno oltre a noi e pronto a mettersi in discussione. Se lo desideri veramente non esitare a contattarci. Spiegaci la tua storia compila il Form e ti ricontatteremo a breve – Anche Whatsapp al 328 073 27 46

Aggiungi commento

HAI DOMANDE? TI RISPONDEREMO A BREVE OPPURE SCRIVI UN TUO COMMENTO.L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti   

0 # Annamaria Lucia 2015-11-01 07:43
Come mai ho compilato la parte superiore dove vi richiedo le informazioni per 1 legamento ma non riesco ad inviare perché non riconosce e la mia email?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Aj 2015-11-01 08:06
Salve Probabilmente il nome e gia nel datatbase, provi con un nik
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione