Stregoneria e incantesimi - La stregoneria ha da sempre affascinato migliaia e migliaia di persone, colpiti sia dallo scenario paranormale, quanto dalla capacità di influire sul destino e sugli eventi della quotidianità.

Quando si parla di stregoneria spesso si fa immediatamente riferimento a delle vecchie donne con il cappello a punta e un calderone fumante, in realtà la stregoneria è molto differente da ciò che si pensa. Questo porta alla necessità di sfatare alcuni miti.

innanzitutto è buono definire il concetto di stregoneria, che si intende come pratica di arti occulte, occultismo di fatto vuol dire “ciò che non si conosce” legato quindi, al paranormale molto differente con il satanismo, con cui spesso si fa confusione.

La stregoneria non sempre è a scopo malefico legata alle arti oscure, spesso veniva e viene praticata a scopi benefici o curativi, basti pensare alla magia bianca o al wicca.

Molta gente è portata a pensare che ci sia una netta differenza tra religione e stregoneria, in realtà questi due concetti camminano a braccetto, per non dire che sono quasi la medesima cosa. Comunemente si crede che chi pratichi la stregoneria lo faccia per mutare a proprio piacimento il destino di qualcuno o qualcosa, in realtà molto spesso per fare ciò si invoca l’aiuto di dee e divinità e in realtà questo non è molto differente rispetto al cristianesimo che invoca l’aiuto di Dio attraverso i miracoli.

Dopo tutto il cristianesimo ha preso molto dai riti pagani e nel corso delle funzioni religiose sono presenti diversi rituali.

Differenza tra stregoneria e vudù

In genere in molti credono che il vudù e la stregoneria siano le medesime cose in realtà in vudù è appunto una religione africana molto radicata e antica che prevede l’uso di pratiche “magiche” al fine di venerare le diverse divinità. Il vudù non si può definire una pratica malefica, ne benevola, può essere, come tutto usata o a fin di bene o a fin di male.

Cos’è la stregoneria

La stregoneria, quindi, sviluppa attraverso rituali e incantesimi, energie ,che vengono chiamate comunemente magia, che mutano o influiscono su individui, cose e sulla quotidianità. La stregoneria è molto legata alla religione è tutte le religioni prevedono diverse pratiche magiche, fatture o rituali. Basti pensare ai rituali dedicati ai Santi, chiaramente legati alla religione cristiana.

Alcuni celebri riti sono ad esempio, Il Padre Nostro di San Giuliano, usato nei tempi antichi per vedere se i soldati erano morti in guerra, Il Rito Di Sant’Antonio per curare dal fuoco di Sant’Antonio, Il rito di San Giovanni, La preghiera a San Giovanni, non è un caso infatti che le notti più magiche dell’anno coincidano con tre funzioni religiose come Natale, il 25 dicembre, I Morti, o Halloween la notte del 31 ottobre, e la notte di San Giovanni 23 giugno.

Gli incantesimi di stregoneria in genere sono fatture, riti o semplici preghiere, spesso eseguiti in tono pacifico per ottenere pace e tranquillità nella propria vita, purificare un ambiente o una persona, allontanare il male o le avversità, o perché no a volte far girare la fortuna a proprio vantaggio. 

Questo post parla di credenze popolari, l’esoterismo è un credo, una fede, non ubbidisce a nessuna norma ne logica ne tantomeno Scientifica e Medica.

Vuoi esporci il tuo problema? Compila il modulo sottostante ti contatteremo a breve..

Legamento d’amore di “Ishtar” Ecco quanto noi crediamo nell’esoterismo! Nessuno oltre a noi e pronto a mettersi in discussione. Se lo desideri veramente non esitare a contattarci. Spiegaci la tua storia compila il Form e ti ricontatteremo a breve – Anche Whatsapp al 328 073 27 46

Aggiungi commento

HAI DOMANDE? TI RISPONDEREMO A BREVE OPPURE SCRIVI UN TUO COMMENTO.L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Codice di sicurezza
Aggiorna